Image Cross Fader Redux

archivio notizie

 

Cgil Firenze

Agenda
  

 

 

Cgil Firenze

novità sito cgil Firenze

link utili

novità sito cgil Firenze
novità sito cgil Firenze

organizzazione

chi fa cosa

memoria

coordinamento  donne

categorie e servizi

sedi

come si finanzia la Cgil


wikilabour

 

Borgo dei Greci,3 - 50122 Fi
Tel 05527001
Fax 0552700423 segreteria@firenze.tosc.cgil.it
PEC cgil.firenze@pecgil.it

scegli come pagina iniziale         aggiungi ai preferiti       aggiornamento 09/08/2017

 
Rassegna
Stampa

Empoli, la Cgil (ri)dice sì al Comune unico
MediaWorld,
rimane chiuso, Cgil non ci sta

Isi-Electrolux:
fu "speculazione finanziaria"
GMG Cucine,
ha chiuso i battenti
Cantieri,
siesta forzata

Altre notizie
 

Rassegna Stampa Cerca su Cgil Firenze con Google

Empoli,
la Cgil (ri)dice sì al Comune unico
«Serve una scelta coraggiosa» 
Rossano Rossi: «La MetroCittà? Soltanto una grande piccola Firenze»
S.P. da la Nazione 9 Agosto


MediaWorld,
rimane chiuso, Cgil non ci sta
“Regolamentare le aperture domenicali al Centro*Empoli”
Fabozzi e Galgani della Filcams CGIL definiscono "una giungla" la situazione formatasi a Empoli e invocano l'intervento della politica
7 Agosto
Pronta la mobilitazione dei dipendenti della grande distribuzione
dal Tirreno 8 Agosto


Cantieri,
siesta forzata
Troppo caldo, stop ai lavori fra le 12 e le 17
«Si tratta - commenta Marco Benati, segretario generale Fillea Cgil - di una grande conquista. Un modello che deve essere esportato a tutti gli edili che, secondo la normativa, hanno il diritto (poco conosciuto) di fermarsi quando la temperatura supera i 35 gradi, venendo tutelati dalla cassa integrazione»
Claudio Capanni da la Nazione 7 Agosto


GMG Cucine,
ha chiuso i battenti
L’azienda ha chiesto il fallimento
A casa i sette lavoratori della fabbrica. Ammortizzatori sociali a rischio
Alessandro Lippi della Fillea-Cgil sottolinea che «questa è l’ennesima impresa che chiude in Valdelsa, soprattutto nel settore dell’arredamento e in genere in tutti quelli collegati all’edilizia».
di Bruno Berti su la Nazione 5 Agosto


Isi-Electrolux:
per i giudici fu "speculazione finanziaria"
Le motivazioni della sentenza di condanna a carico degli ex vertici dello stabilimento di Scandicci: anche la Regione fu "tratta in inganno"
di Massimo Mugnaini da la Repubblica 5 Agosto


Borgo dei Greci,
No al centro-cartolina
la Cgil rifiuta l’offerta di una catena di hotel per palazzo Peruzzi
L’edificio ospita la Camera del lavoro fino da dopo la caduta del fascismo. Quando un’agenzia immobiliare si è fatta avanti la reazione è stata netta: “Non si inizia neanche a parlarne”. 
Alessandro Rapezzi: “Il cuore della città non può perdere le sue funzioni sociali per essere offerto a milioni di turisti come un parco di bellezze”
Ilaria Ciuti su la Repubblica 4 Agosto


Toscana Aeroporti, 
sciopero anti-esternalizzazioni
a Firenze l'8 settembre (4 ore)
Si è conclusa con esito negativo la procedura di raffreddamento
Comunicato 4 Agosto


Scuola,
Sostegno: i prof assunti sono solo 24
Uno a Firenze, due ad Arezzo, cinque a Pisa, nessuno a Siena e Grosseto. 
I sindacati: “Da settembre sarà il solito balletto di supplenti”. Per coprire i posti i presidi dovranno ricorrere a docenti non formati o a neolaureati
Su 9.990 cattedre in tutta la Toscana, meno della metà sono riservate al ruolo
Valeria Strambi su la Repubblica 2 Agosto
Graduatorie fatte il 15 settembre gli insegnanti saranno in classe
Valeria Strambi su la Repubblica 4 Agosto


Infogroup, 
sciopero di un’ora contro la cessione
i sindacati incontreranno la direzione e poi a seguire ci saranno le assemblee dei lavoratori
da la Nazione 29 Luglio
I lavoratori chiedono garanzie
Comunicato 3 Agosto


Firenze,
strappo tra Cgil e Confindustria
«Crediamo sia arrivato il momento di un chiarimento. Per riprendere e magari rilanciare, rafforzare, un dialogo che a Firenze storicamente non è mai mancato» dice Daniele Calosi, segretario della Fiom fiorentina.
Stefano Vetusti su la Nazione 2 Agosto


Sanità,
riconosciuti i tempi di cambio divisa
intesa Regione-sindacati. "Accordo innovativo"
Comunicato 2 Agosto


Comune Firenze,
solidarietà della Rsu
ai lavoratori della Polizia Municipale aggrediti
sollecitato l'impegno dell'Amministrazione
Comunicato 1 Agosto
L’assessore Gianassi risponde: “Massima disponibilità a confronto su formazione e dotazioni”
Comunicato 1 Agosto
«Sani e robusti» non basta più Vigili-poliziotti, con tanti dubbi
Marzio Fatucchi dal Corriere Fiorentino 2 Agosto


Malo, 
riunito il tavolo in Regione
garantire risorse per le produzioni della nuova stagione
Comunicato 1 Agosto


Cerealia,
le ‘grane’ sindacali
Chi rappresenta i lavoratori?
I sindacati di base hanno dato vita a un presidio. Cgil all’attacco
Bruno Berti da la Nazione 1 Agosto


Abbigliamento,
ora ha ripreso a correre
Nel 2017 trend positivo per un settore colpito dalla crisi nel recente passato. Esulta Confindustria. 
Più cauta la Cgil: «Bene, ma non cantiamo vittoria»
di Marco Pagli sul Tirreno 31 Luglio


Consorzi di bonifica, 
i sindacati toscani difendono i lavoratori
“I circa 500 lavoratori svolgono una funzione indispensabile per il territorio”
Comunicato 28 Luglio
I sindaci Pd contro il Pd
Marzio Fatucchi dal Corriere Fiorentino 29 Luglio


Gucci,
in pieno boom
nuovi partner e 900 assunzioni
Caccia agli artigiani per sostenere la produzione, un bando per scegliere le aziende della filiera
Mauro Bonciani sul Corriere Fiorentino 28 Luglio


Ataf,
pace con i sindacati
anche sulla sicurezza
R.C. sul Corriere Fiorentino 23 Luglio
La Rsu ha deciso di presentare un esposto alla magistratura dopo le parole di un utente Facebook che, domenica 23 luglio, esprimeva soddisfazione qualora si fosse sparato a un autista Ataf.
Comunicato 27 Luglio


Dico,
decine di posti di lavoro a rischio
6 licenziamenti al negozio di Barberino del Mugello. 
L’allarme della Filcams Cgil Firenze.
Il 19 luglio incontro al Ministero
Comunicato 13 Luglio
L'allarme della Filcams Cgil Firenze-Mugello: "Situazione complicata"
Comunicato 27 Luglio


Aeroporto,
“No alle esternalizzazioni”
sì all’applicazione del Contratto nazionale
lettera aperta dei sindacati al presidente Marco Carrai “Chiediamo una riflessione prima che il naturale conflitto di ordine sindacale, a fronte di un atteggiamento ostativo aziendale, si sviluppi”
Comunicato 26 Luglio


Italiana Servizi Spa,
22 lavoratori in appalto rischiano il posto di lavoro
si riunisce il tavolo di crisi presso la Città Metropolitana di Firenze
sciopero e presidio a Firenze
Comunicato 19 Luglio
Il 26 luglio incontro decisivo e presidio a Firenze
Comunicato 25 Luglio
Siglato verbale di accordo: ricollocati 11 lavoratori su 23, per gli altri 12 impegno di Alia. 
La Filcams Cgil: “Ora si faccia l’ultimo passo”
Comunicato 26 Luglio

Stalking, i sindacati reagiscono
Dal 3 agosto viene introdotto il nuovo articolo nel codice penale: il reato potrà essere estinto con un risarcimento e senza il consenso delle vittime. Cgil, Cisl e Uil: "Metteremo in campo tutte le iniziative necessarie per modificare la norma"
Con l’entrata in vigore della legge di riforma del sistema penale verrà introdotto nel codice penale il nuovo articolo 162 ter sull’estinzione di alcuni reati a seguito di condotte riparatorie. I cosiddetti reati a querela remissibile, tra cui sono comprese anche le forme “meno gravi” di stalking, potranno d’ora in avanti essere estinti tramite un risarcimento e senza il consenso delle vittime.
"Ciò significa che dal prossimo settembre, alla ripresa dei processi, per molti stalker si aprirà la possibilità di estinguere il reato commesso pagando una 'congrua' cifra, anche in comode rate, e senza interpellare la persona offesa. Diventa prioritario e urgente quindi un intervento chiarificatore sull’articolo 162 ter affinché nessuna denuncia per il reato di stalking  possa in alcun modo rientrare in una sanzione riparatoria". Cgil Cisl e Uil, così come sta avvenendo già in molti territori, "metteranno in campo tutte le necessarie iniziative per giungere nel più breve tempo possibile alle giuste modifiche di una norma che tende ad allentare le briglie della tutela  nei confronti delle tantissime vittime di stalking".


LE NUOVE NORME SULLA CONCORRENZA PENALIZZANO UTENTI E FAMIGLIE
“È evidente, anche dalla maggioranza risicata con la quale è stato approvato, che il Ddl concorrenza provoca delle difficoltà reali, una su tutte riguarda la fornitura di energia elettrica, con l’obbligo per l’utente di passare al mercato libero contro il quale ci siamo battuti durante tutto l’iter del provvedimento”. È quanto ha dichiarato ieri il responsabile Politiche energetiche della Cgil nazionale Antonio Filippi. “La soppressione dal 1 luglio 2019 del mercato di maggior tutela – spiega il dirigente sindacale – comporta un danno notevole per 23 milioni di utenti, tra famiglie e imprese, ai quali questo garantiva un prezzo più basso di circa il 20% rispetto alle tariffe applicate nel cosiddetto ‘libero mercato’”. “La Cgil – ricorda Filippi – si è opposta a questa imposizione prevista dal ddl, ritenendo che l’unica regola per il passaggio volontario al mercato libero debba essere la convenienza, non l’obbligatorietà per legge”.


Statali, tagli per 12 miliardi ai salari
Il congelamento dei salari degli statali, unito al blocco delle assunzioni, ha fruttato alla casse pubbliche 12,6 miliardi di euro in sei anni. A quantificare il risparmio è la Ragioneria generale dello Stato. La massima autorità sui conti ha così rilevato una progressiva discesa della retribuzione media nella Pubblica Amministrazione, che solo nell'ultimo anno ha subito un taglio di 209 euro. Insomma la spending review, almeno sul pubblico impiego, sembra avere centrato i suoi obiettivi. La stretta sul costo del lavoro tra i travet, dati aggiornati al 2015 alla mano, c'è stata e ha anche comportato una riduzione del personale. Secondo la Ragioneria l'ultimo dato disponibile sul numero dei lavoratori in servizio a fine 2015 è di 3 milioni 150mila. Sono diminuiti i posti fissi ma anche quelli "flessibili", che hanno registrato la sforbiciata più forte, pari a circa il 40%, considerando i contratti a tempo determinato e le altre forme precarie. È da qui, da questi numeri, che sindacati e Aran dovranno ripartire. Dal Tirreno


Lavoro: Cgil, ripresa fondata su precarizzazione, investire in qualità e stabilità occupazione“
I dati diffusi oggi confermano, purtroppo, che la ripresa occupazionale è principalmente fondata sull’estrema precarizzazione dei nuovi rapporti di lavoro. E questa non è una buona notizia: è urgente mettere al centro il tema della qualità e della stabilità dell’occupazione”. Così la segretaria confederale della Cgil Tania Scacchetti commenta le rilevazioni dell’Istat riferite a occupati e disoccupati nel mese di giugno.
“La crescita dell’occupazione – prosegue – è dovuta alla componente femminile e all’aumento dei contratti a tempo determinato, inoltre, come nei mesi precedenti, si concentra principalmente tra gli over 50”.
La dirigente sindacale sottolinea poi che “resta preoccupante il fatto che il calo dell’inattività non abbia riguardato la classe di età dei 25/34 anni”, platea “che rimane la vera emergenza da affrontare, come proponiamo nel nostro Piano per il lavoro, con le politiche pubbliche, anche attraverso investimenti pubblici volti a generare nuove opportunità di occupazione”.


Jobs act: Cgil, tribunale rinvia tutele crescenti a Consulta
Pronuncia importante, nostra battaglia va avanti 
(ANSA) "Il tribunale del lavoro di Roma con un'ordinanza relativa ad una causa promossa dalla Cgil, ha rinviato al giudizio della Corte Costituzionale il contratto a tutele crescenti del Jobs act per violazione di alcuni fondamentali articoli della Costituzione". E' quanto si legge in una nota del sindacato di Corso d'Italia, che parla di una pronuncia "importante". Il rinvio, prosegue la Cgil, "evidenzia molti dei limiti, da noi sempre denunciati, sulla normativa in materia di licenziamenti introdotta dal governo Renzi: un'indennita' risarcitoria che non ha carattere ne' compensativo ne' dissuasivo e crea pericoli di discriminazione; l'attribuzione di un controvalore monetario irrisorio e fisso a un diritto fondante come quello al lavoro", sottolinea tra l'altro. Contro queste norme la Cgil, dopo la raccolta di firme per il referendum non ammesso dalla Consulta, "continua la battaglia" sul versante della contrattazione e legislativo e giudiziario, "con la presentazione fra poche settimane del reclamo collettivo al Comitato europeo dei diritti sociali".


Pressing dei sindacati per bloccare l'aumento dell'età pensionabile
Cgil, Cisl e Uil hanno ribadito al ministro Poletti la richiesta di bloccare il meccanismo automatico che porterebbe la soglia a 67 anni nel 2019. Camusso: "Le cose sentite non ci sono sembrate rassicuranti". 
Il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti, ha ribadito infatti che "nel merito" si potrà discutere "dopo che l'Istat avrà dato gli elementi di valutazione", ovvero in autunno, tra settembre e ottobre. 
Per il resto l'incontro è servito soprattutto a tracciare una road map per settembre, quando il confronto dovrebbe riprendere a ritmi più serrati. Per questo sono stati previsti cinque tavoli dal 30 agosto al 7 settembre, in vista della legge di bilancio. I tavoli riguarderanno politiche attive e passive, rappresentanza sindacale e delle imprese, governance dell'Inps, previdenza dei giovani e previdenza complementare, lavoro di cura e Ape social e rivalutazione delle pensioni attuali.
Solo alla fine dei nuovi tavoli previsti a fine agosto sarà dunque possibile esprimere un giudizio complessivo da parte del sindacato. 

TelefonaServizio DonnachiamaDonna

 
SisIl sistema dei servizi
Le système des services
The service structure
El sistema de los servicios

dal 5/5/2001

statistiche del sito

webmaster M Mellini

Borgo dei Greci,3 - 50122 Fi - Tel 05527001 - Fax 0552700423 - segreteria@firenze.tosc.cgil.it